Archivio per la Categoria ‘Crisi d’impresa’

Nota variazione e insinuazione tardiva al fallimento: i chiarimenti delle Entrate

28 Ottobre 2022 in Notizie Fiscali

Non è ammessa detrazione IVA con nota variazione “cumulativa” per 9 fatture per cui l’istante è creditrice di un soggetto fallito

Soglie segnalazione debiti IVA scaduti e non versati: novità nel DL Semplificazioni

24 Agosto 2022 in Notizie Fiscali

Dalle LIPE del secondo trimestre 2022 scatta la novità nel DL Semplificazioni sulle soglie per le segnalazioni delle Entrate alle imprese per i debiti IVA scaduti e non versati

Crisi d’impresa: dal 15 luglio il professionista può trattare sul compenso

27 Luglio 2022 in Notizie Fiscali

Dal 15 luglio è in vigore il nuovo codice della crisi d’impresa. Novità per i professionisti esperti che passano da compensi fissi a compensi trattabili

Gestore crisi sovraindebitamento: l’indipendenza del professionista iscritto all’OCC

30 Maggio 2022 in Notizie Fiscali

Chiarimenti sulla incompatibilità del gestore della crisi da sovraindebitamento per gli iscritti all’OCC (organismo di composizione crisi) del proprio Ordine

Crisi d’impresa: nell’elenco solo i professionisti idonei

9 Marzo 2022 in Notizie Fiscali

Il Ministero risponde ai dubbi sui requisiti richiesti dalla Circolare 29.12.2021 ossia dalle Linee Guida per la formazione dell’elenco esperti crisi di impresa

Con la cancellazione della società si estinguono le sanzioni amministrative tributarie

29 Novembre 2021 in Notizie Fiscali

La Corte di Cassazione ribadisce il principio dell’intrasmissibilità ai soci e ai liquidatori delle sanzioni tributarie riferite a una società cancellata dal Registro delle imprese

Codice della crisi: pubblicata in GU la legge 147 con proroghe e nuove scadenze

26 Ottobre 2021 in Notizie Fiscali

Ecco il nuovo calendario della crisi d’impresa. Diverse le proroghe, la composizione negoziata in vigore dal 15 novembre.

Crisi d’impresa: in GU la Legge n 147/2021 in vigore dal 24 ottobre 2021

25 Ottobre 2021 in Notizie Fiscali

In Gazzetta Ufficiale n 254 del 23 ottobre la legge di conversione del decreto n 118 recante misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di risanamento aziendale

Codice della crisi: pubblicato in GU il DL n 118 in vigore dal 25 agosto

25 Agosto 2021 in Notizie Fiscali

Pubblicato in GU n 202 il DL n 118 che rinvia al 16 maggio 2022 l’entrata in vigore del codice della crisi d’impresa e altre misure urgenti per il risanamento aziendale.

Sovraindebitamento: imprese e lavoratori autonomi possono superare la crisi. Vediamo come

9 Febbraio 2021 in Notizie Fiscali

Il debitore (consumatore, impresa non soggetta a fallimento, professionista, ente senza scopo di lucro) tramite un accordo con i creditori può superare la crisi.

Codice della Crisi d’impresa: approvato il decreto correttivo

20 Ottobre 2020 in Notizie Fiscali

Approvato il decreto correttivo del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza; vediamo alcune delle novità e cosa cambia per i professionisti

Camere di Commercio e Organismi di composizione della Crisi: il funzionamento

9 Marzo 2020 in Notizie Fiscali

Regolamento relativo agli OCRI: pronta la bozza di Unioncamere

Imprese in concordato preventivo: stop alla protezione dopo 1 anno

3 Marzo 2020 in Notizie Fiscali

Nel nuovo Codice della Crisi limiti alla protezione del debitore: il Decreto Correttivo non ha previsto modifiche

Formazione semplificata per i soggetti incaricati di gestire la crisi d’impresa

25 Febbraio 2020 in Notizie Fiscali

Decreto correttivo Codice della Crisi: novità per l’iscrizione dei professionisti all’Albo Nazionale dei curatori, commissari e liquidatori

Novità Crisi d’Impresa: allerta microimprese e accesso Albo curatori

13 Febbraio 2020 in Notizie Fiscali

Decreto Correttivo al Codice della Crisi: prevista la proroga delle segnalazioni d’allerta per le microimprese

Nota di variazione IVA, cessione del credito e fallimento:le Entrate chiariscono

2 Aprile 2019 in Notizie Fiscali

Procedura concorsuale infruttuosa: ok alla nota di variazione IVA del cessionario anche se soggetto diverso rispetto a chi ha versato l’imposta